Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

domenica 11 novembre 2018

La Virtus vince a fatica contro il Sant'Orsola

SASSARI - Ha faticato, giocato anche male, ma alla fine la Virtus Surgical Cagliari riesce a violare anche il Pala Simula (61-51) e rientrare a casa con altri due punti nel carniere. Sesta vittoria di fila per la formazione allenata da Iris Ferazzoli e,, per ora la più “sudata”. Merito di un Sant’Orsola Sassari che non ha mai mollato, che ha lottato a viso aperto contro una Virtus un tantino confusa e troppo “molle”. Decisivo per la vittoria della squadra cagliaritana un secondo quarto perfetto che ha visto Kotnik prendere per mano la squadra e trascinarla verso un parziale di 23-13 che  ha tenuto a distanza le sassaresi. Poi però non c’è stato il colpo di grazia. La squadra ha amministrato il vantaggio con qualche patema, riuscendo a chiudere con le braccia al cielo. 

L’inizio del match è equilibrato. Le due squadre si studiano e si affrontano ma non decollano. Al 10’ il vantaggio è della squadra di casa che trascinata da Mastrovito e Diuome riesce a chiudere a + 2 sul 14-12. 
Coach Ferazzoli ci parla sopra e chiede più determinazione e soprattutto maggior concentrazione alle ragazze. Al rientro in campo la Virtus vola. Kotnik è scatenata e dalle sue mani arrivano i punti che permettono alla sua squadra di allungare il passo e andare alla sirena del riposo lungo sul 35-26. Potrebbe essere un antipasto succulento in vista di un pasto ben più sostanzioso e invece al rientro in campo la Virtus sbaglia tanto, ma il Sant’Orsola non riesce ad approfittare del momento di difficoltà delle virtussine per operare un controbreak. Al 30 la gara è nelle mani della Virtus che chiude sul 47-38. Negli ultimi 10’ Loriga e Diuome cercano di riprendere le avversarie. Ma la Surgical, nonostante perda per cinque falli Iva Georgieva riesce a mantenere a debita distanza il Sant’Orsola che non riesce a ribaltare.
Virtus rimane in testa alla graduatoria del torneo di serie C imbattuta, assieme alla Mercede Alghero che in serata ha fatto sua la sfida a Cagliari contro lo Spirito Sportivo (56-42). Decisivo a questo punto potrebbe essere lo scontro diretto in programma il 29 novembre ad Alghero tra le catalane e al Virtus per decretare la regina del girone di andata. 

Sant’Orsola Team 98-Surgical Virtus 51-61  Parziali: 14-12; 13-23; 12-12; 12-14

Sant’Orsola: Puliga, Ledda, Mastrovito 15, Sanna 5, Loriga 15, Delogu 2, Flauret, Ortu, Barrocu, Dioume 14. Allenatore: Motzo

Virtus: Loi 5, Georgieva 12, Laccorte, Cau 2, Kotnik 19, Melis, Pilleri 2, Podda 6, Boneva 8, Pellegrini 4, Cirronis 3. Allenatore: Ferazzoli. Assistente: Calandrelli.

Arbitri: Stefano Mele e Alessandro Solinas di Sassari.

Ufficio Stampa Virtus Cagliari

Nessun commento:

Posta un commento