Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

giovedì 23 maggio 2019

Serie D: Il CMB Porto Torres è la prima finalista

Con un secco 2-0 rifilato al Sinnai Basket, il CMB Porto Torres conquista il passaggio alla finale playoff, valida per la promozione in serie C Silver, dove incontrerà la vincente di gara 3, tra la Dinamo 2000 e il BUK Uri.

Basket Sinnai - CMB Porto Torres  85 - 102  (21-26; 19-20; 19-29; 26-27)

CMB Porto Torres: Puggioni L. 14, Petretto M., Leoni C. 11, Piras S. 17 Masia L., Veccia A. 22, Masia L., Pitzalis A., Pisano A. 12, Cesaraccio A. 19, Ortu G.L. 7. All. W. Corrias

Sinnai Basket: Zoppi G. 5, Piras E. 20, Olla E. 4, Spettu N., Lai C. 15, Neri O. 2, Melis C. 8, Farci N. 4, Piludu M. 6, Rivieccio M., Orrù S. 11, Mattana A. 10. All. A. Atella

Arbitri: Brancolini - Murtas

La Virtus ritorna in serie A2


CAGLIARI. No, non è un sogno, ma una bellissima realtà. Ore 19,27 del 22 maggio 2019, la Virtus Cagliari, ritorna in serie A2 femminile. L’impresa è riuscita. Ovvero, battere nella seconda sfida di finale per la promozione nel secondo campionato nazionale femminile, la Battipagliese per 72-47, ribaltando nettamente il -15 subito nella gara di andata. Una sfida che le cagliaritane hanno vinto giocando gli ultimi due quarti in maniera sontuosa, annichilendo le avversarie grazie alla velocità, alla determinazione, ma soprattutto  alla voglia di firmare l’impresa. Merito del gruppo, dei tecnici Ferazzoli e Calandrelli, ma anche dell’intenso lavoro svolto per tutti i 40’ dalla tifoseria che non ha mai smesso di incitare e caricare le ragazze in campo. 

Battipaglia ci ha solo, timidamente, provato. E’ rimasta in partita solo nei primi due quarti, difendendo bene  su ogni pallone e sfruttando al meglio i tanti errori in attacco delle virtussine. Troppi palloni persi che se trasformati in due punti avrebbero permesso alla squadra cagliaritana di raggiungere i 10-12 punti di vantaggio e nessuno avrebbe gridato allo scandalo.
Prima del match un doveroso minuto di raccoglimento per ricordare l’avvocato Dino MIlia, storico presidente della Dinamo Sassari scomparso nella giornata di ieri. . Poi si parte con Iva Georgieva e Katya Kotnik che  trovano subito la via del canestro  (4-0).

Secco 3-0, il Banco è in semifinale

Vittoria per 87-92 con dedica all'Avvocato Milia, è la numero 12 di fila in LBA, il diciannovesimo risultato utile consecutivo che chiude la serie con Brindisi in gara3

Il match. Moraschini e difesa, il match si apre con una Brindisi concentrata. Il Banco non trema dopo il primo errore, c’è e lo dimostra con un 12-0 di parziale e un Rashawn Thomas da 9 punti e il 100% al tiro, sul 9-21 dopo 7' firmato Carter è minuto Vitucci. L’Happy Casa esce bene dal timeout e piazza un controparziale di 7-0, Cooley argina l’offensiva pugliese, secondo fallo di Brown, Smith in cabina di regia gestisce, Gaffney chiude la prima frazione sul 18-24. Dyshawn Pierre e il trio italiano a stringere la maglie della difesa, il Banco costruisce il +10 al 13’, i padroni di casa si riportano sotto con i punti di Greene e Brown, la Dinamo spreca per ben due volte i dodici punti di vantaggio e va negli spogliatoi sul 42-43 con gli uomini di Vitucci che tornano sotto grazie alla difesa e ad un Gaffney determinante, Smith con tre falli e un solo rimbalzo offensivo catturato incidono negativamente sulla seconda frazione biancoblu.

martedì 21 maggio 2019

U 14F: Basket Nulvi - CGP Carloforte 60 - 46

Nulvi: Caddeo 4, Meloni 5, Lorettu, Pinna 20, Cuccureddu 27, Pala 4, Pulina. Allenatore Gian Giorgio Cadoni

CGP Carloforte: Jeone, Masnata 23, Stefanelli 2, Maurandi, Rombi 17, D'Antonio, Parodo, Balkis Gasmi, Lodde, Borghero 4, Rossino, Pintus, Caredda, Cambiaggio. Allenatore Maurizio Aste

Parziali: 18-6, 30-19, 44-33

Arbitri: Mulas e Soru di Sassari

Ferrini e Panda vincono i titoli Open Femminile

La Ferrini Quartu (2-0 all'Azzurra) e il Panda Monserrato (2-0 all'Aurora Bianchi Immobiliare) si sono aggiudicate rispettivamente i titoli "Verde" e "Rosso" del campionato Open Femminile 2018/2019.

I tabellini di gara 2: 

Azzurra - Ferrini 58-66 d1ts

Azzurra Basket Oristano: Di Vita 5, Baroni 16, Pani 15, Caddeu, Argiolas, Lobina 18, Puliga, Murru 2, Valentin, Torchia 2, Cotza. Allenatore: Nicola Castoni.

Basket Ferrini Quartu S.E.: Garau 3, Pani, Ciccu 6, Carboni 4, Mercurelli 9, Logli 11, Astero 16, Talongu 4, Serra 13, Cossu. Allenatore: Carlo Arru.

Arbitri: Spiga e Murino.
Parziali: 19-10; 22-10; 4-20; 11-16; 2-10.


Aurora "Bianchi Immobiliare" - Panda 51-52

Aurora "Bianchi Immobiliare": Moledda, Sanna 2, Zoncheddu 2, Bighi 4, Sacceddu 8, Mastromarino 14, Mannucci Pacini 2, Astero 11, Fenu 6, Giorgi 2.

Panda Monserrato: Ambu C. 4, Cocco 4, Sarritzu 4, Congiu 16, Atzori 1, Orru, Massa 1, Deidda 4, Ziccheddu 2, Ambu M.G. 16, Picciau. Allenatore: Giuseppe Pau.

Arbitri: Angius e Murino.
Parziali: 14-13; 10-8; 14-14; 13-17.

Virtus 40' che valgono una intera stagione

CAGLIARI. Gli ultimi 40’ più importanti di tutta la stagione. Domani, ore 17,45 al PalaRestivo in via Pessagno a Cagliari la Virtus Surgical si gioca la promozione in serie A2 femminile affrontando, nella sfida di ritorno della finale la Battipagliese. Purtroppo alla squadra allenata da Iris Ferazzoli, non sarà sufficiente superare la formazione ospite, dovrà ribaltare il – 15 (65-50) subito 10 giorni fa in terra campana. Il pronostico è tutto per la compagine ospite che, ovviamente forte del vantaggio ottenuto in garauno, potrà gestire la sfida cercando di tenere a bada la formazione cagliaritana. Dall’altra parte capitan Pellegrini e compagne vorranno sfruttare nel migliore dei modi il fattore campo (alla Virtus ci si attende il pubblico delle grandi occasioni, compresa la tifoseria organizzata della Dinamo Academy Cagliari) e il ricordo della garadue di semifinale contro il San Raffaele Roma, dove venne ribaltato il -17 subito a Roma nella sfida di andata, per sperare nell’impresa che, certamente è alla portata del gruppo cagliaritano. Virtus che, come sempre, ha lavorato con intensità e grande concentrazione preparando al meglio la partita. Ovviamente il tecnico argentino confida come sempre nella forza del gruppo che, in queste ultime uscite stagionali ha dimostrato grande determinazione.
“Beh, siamo alla resa dei conti dove tutto è possibile” dice il tecnico della Virtus Cagliari Iris Ferazzoli. “Sicuramente l’approccio alla gara e l’atteggiamento del gruppo sono come quelli visti contro il San Raffaele Roma. Battipaglia è una squadra organizzata fatta di giovani che non mollano mai e che, certamente faranno di tutto per difendere i 15 punti di vantaggio. Dall’altra parte ci sarà la Virtus che lotterà per tutti i 40’ …senza mollare”.

Ufficio Stampa Virtus Cagliari

Trionfo anche in gara2, magica Dinamo!

La Dinamo raddoppia e vince anche gara2 per 106-97, portandosi al match point che si giocherà in gara3 mercoledì al PalaPentassuglia. Con un secondo tempo strepitoso gli uomini di coach Pozzecco hanno travolto l'Happy Casa Brindisi e portato la serie sul 2-0 

Il PalaSerradimigni ospita gara2 dei quarti di finale: a 48 ore dal successo nella gara di apertura di questa nuova avventura playoff i giganti difendono il fortino sospinti dai cinquemila sugli spalti.