Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

lunedì 18 febbraio 2019

MSP Open Femminile: Condor - Beta 54 - 53

Condor Monserrato: Pedditzi 2, Dessì 2, Porcu, Murgia 15, Contu 4, Lecca 1, Jebara, D'Ignazi ne, Scanu ne, Mascia 21, Agus 7, Marini 2, Pittorru. Allenatore: Maria Pina Puddu

Beta Cagliari: Provenzano ne, Lai C. 16, Solinas, Addari 11, Pusceddu, Sitzia 8, Argiolas 2, Piseddu 14, Congiu, Lai S. 2. Allenatore: Fabrizio Piga

Parziali: 10-7; 12-14; 14-15; 18-17

Arbitro: Manca


Serie D: CMB Porto Torres - Dinamo 2000 72 - 66

CMB Porto Torres: Luzzu G.L. ne, Puggioni L. 7, Petretto M. 1, Leoni C. 9, Piras S. 15, Sotgiu I. ne, Piras M. 2, Veccia A., Pitzalis A. 23, Cesaraccio A. 13, Ortu G.L. 2. All. W. Corrias

Dinamo 2000: Sanciu M. 7, Sechi F., Pacifico A. 2, Peragallo A. 11,Virdis A. 14,Pisu M. 12, Peralta C.,Bak K. ne, Satta M. 4, Pioltino M. 16. All. E. Rotondo

Parziali: 19-20; 12-14; 14-20; 27-12

Arbitri: Fiorin Gianmarco di Nurachi (OR)  -  Fortunato Diego di Olbia (SS)

Serie D: Sulcispes - Scuola Basket Carbonia 79 - 62

Sulcispes: Casula 17, Pistori ne, Rasset 11, Pintus 3, Quartu 2, Aralossi 28, Ingrande ne, Basciu 3, Cuccu 15. All. Paolo Massidda

Scuola Basket Carbonia: Pascai , Fae  2, Cossu, Corvetto 16 ,Sanna 6, Cipollina M. 2, Cipollina  2, Angius 14, Marteddu, Cabras 3, Crobu 8, Cau 9. All. Dessì

Parziali: 17-14; 15-16; 26-21; 21-11

Arbitri: Di Fortunato Marco di Cagliari  -  Brancolini Michele di Quartu (CA)

domenica 17 febbraio 2019

La Virtus trema con il Su Planu

CAGLIARI - Le ragazze che per poco non fecero l’impresa. Sono quelle del Basket Su Planu che questa sera al Pala Restivo, nella prima sfida della fase a “orologio” della serie C femminile, hanno sfiorato la vittoria in casa della capolista Virtus Cagliari. Alla fine il successo ha premiato la formazione più tecnica e soprattutto con più frecce nella faretra, quella cagliaritana che si è imposta con il punteggio di 75-60. Risultato bugiardo perché le selargine sono rimaste in partite per quasi tutto il match crollando solo nei minuti finali.  Prima però hanno fatto venire i brividi a capitan Pellegrini e compagne che dopo un avvio deciso, hanno sofferto il gioco e la determinazione da parte delle avversarie. Solo nel finale, grazie alle iniziative di Iva Georgieva, Laccorte, Kotnik e capitan Pellegrini, le ragazze di Ferazzoli hanno trovato la via del canestro e operato il break vincente. 
Pur in emergenza causa “influenza”, nelle battute iniziali del match la Virtus trova con facilità i punti che le permettono di staccarsi (11-3 al 5’). Su Planu, quasi bloccata fatica a macinare gioco e a reagire, ma in questa fase del match manca, da parte della squadra allenta da Salvatore Serra, la precisione al tiro e la determinazione giusta per mettere in crisi le virtussine (14-3 al 6’). Solo dopo la metà del prima tempo Su Planu riesce ad avvicinarsi (14-9), favorito da qualche leggerezza difensiva da parte della padroni di casa. Il quarto si chiude con le cagliaritane in testa sul 18-13. 
In apertura di ripresa buon momento del Su Planu che prima rosicchia (19-17) e poi pareggia (19-19).  Immediato il time out richiesto dal coach della Virtus Iris Ferazzoli che vuole correggere qualche errore di troppo commesso dalle ragazze in campo. La mossa non porta i risultati sperati, anche perché subito dopo il rientro arriva anche il vantaggio da parte delle selargine (21-19 al 14’) con canestro di Vargiu. La Virtus con Loi ritrova la testa di un match che, d’improvviso cambia volto con il Su Planu che lotta su ogni pallone e soprattutto lascia davvero pochi spazi alle iniziative delle cagliaritane. Una tripla di Georgieva e un canestro di Loi riportano in testa la Virtus (27-24) anche se Rossi e compagne non hanno nessuna intenzione di abbassare la guardia. Nel finale, pur tra mille difficoltà la Virtus si stacca leggemente (30-26 con canestro di Kotnik) chiudendo a +1 i primi 20’ sul 33-32. 
Al rientro dagli spogliatoi la Virtus appare carica e pronta ad alzare la voce e, invece, è Su Planu che riprende la testa della match (34-33) allungando il distacco fino al (42-39). Coach Ferazzoli fa ruotare le ragazze in panchina nel tentativo di trovare il quintetto giusto per contenere le avversarie. Ma le mosse del tecnico argentino non danno il risultato sperato. Nel finali di tempo la Virtus si affida ancora una volta a Georgieva per rosicchiare punti e riprendere la testa del match. Suo il canestro dalla lunetta che, al 30’ fissa il punteggio sul 47-46. I presupposti per chiudere il match ci sono tutti. E invece alla ripresa arriva subito un 4-0 del Selargius e il nuovo vantaggio da parte delle ragazze di coach Serra.  La Virtus però, ancora una volta, si affida all’inesauribile Iva Georgieva per rimettere le cose a posto. Segna lei, ma anche Kotnik, Loi, Laccorte e Pellegrini. Dalle loro mani arrivano i canestri che staccano la Virtus, stavolta in maniera definitiva. Finisce  75-60 per la Virtus, arriva la 19ma vittoria di fila e le sfide promozione si avvicinano sempre più. Ma stasera tanta paura per una Virtus che ha davvero rischiato di perdere la prima gara della stagione. 

Virtus Surgical Cagliari: Sanna, Pardocchi, Loi 7, Georgieva 28, Laccorte 10, Kotnik 16, Podda 2, Boneva 4, Pellegrini 6, Triolo, Conte, Cirronis 2. Allenatore: Ferazzoli. Assistente: Calandrelli

Basket Su Planu: Saba, Peretti 6, Piaz 10, Dessalvi 6, Vargiu 12, Deiana 4, Maniero 12, Serra, Rossi 10. Allenatore: Salvatore Serra

Parziali: 18-13; 15-19; 14-14; 28-14

Arbitri: Basso e Ciampelli

Ufficio Stampa Virtus Cagliari

C Silver: Antonianum - Fotodinamico 101 - 84

Antonianum: Jordan 7, M. Locci 9, Ruggeri 22, Polledo 20, D. Locci 12, Salis 17, Serra 12, Argiolas, Paddeo 2, Pau ne, Congiu ne. Allenatore: Fabrizio Asunis

Fotodinamico: Ba, Novelli 6, Musiu 16, Orrù 3, Badellino 7, Manca 14, Cicotto 8, Melis 9, Nigro ne, Bonacci 2, Onnis 10, Marras 9. Allenatore: Luca Palmas

Parziali: 27-22; 30-23; 27-20; 17-19

Arbitri: Putzulu Alberto di Cagliari  -  Marino Emanuele di Quartu (CA)

Basket UISP, la Gabetti vince ancora, ultimo appello per la Lab


I ragazzi di Cabras vincono contro Team SS e si consolidano in classifica. Prova della verità per la squadra di Giglio

La Gabetti A supera con il punteggio di 72 - 63 la Team Sassari nel big match della settimana appena conclusa nel torneo Open UISP di Pallacanestro, guadagnando due preziosi punti per consolidare la propria classifica in vista dei Play-Off. La squadra di coach Cabras, che ha dovuto faticare non poco prima di prendere il largo nell’ultimo quarto, riesce così a vendicare la sconfitta subita all’andata contro  la compagine sassarese.

A guidare la corazzata di patron Salteri nella partita di giovedì  scorso D’Appello con 18 punti, seguito da Zanza con 15 e da Soddu con 10. 3 invece in punti per De Rosa, all’esordio con i rossi.

U 18M: Sant'Orsola Basket - Olimpia Olbia 83 - 48

Sant'Orsola: Arghittu 13,  Podda 8, Ruzzu 16, Piras 6, Carta 6, Manca 24, Tola 5, Biolchini 5. Allenatore: Doro

Olimpia: Cadoni 5, Perna, Peana 8, Delugas 3, Careddu 19, Fresi 7, Chirico 2, Fiori 4. Allenatore: Civiletti

Parziali: 17-18, 29-15, 23-4, 14-11

Arbitri: Solinas e Carta