Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

mercoledì 18 settembre 2019

Una nuova avventura per la Pallacanestro Sennori

L’ASD Pallacanestro Sennori ci riprova. Nella stagione del suo 15° compleanno la Pallacanestro Sennori si tira a lustro e riparte con il campionato di Promozione

Sono passati oramai 15 anni da quando nasce il progetto di riportare la pallacanestro a Sennori.
Un manipolo di giovani ragazzi che non si piegavano al triste destino di vedere sfumare nel nulla i vecchi fasti dell’’AMBRA Sennori”, in cui crebbero, decise di rifondare nel nostro territorio una nuova società che portasse avanti i valori della palla a spicchi.
Da allora molte cose sono cambiate, denominazioni societarie, sponsorizzazioni, allenatori e, soprattutto, giocatori ma una cosa è rimasta intatta: l’amore e l’abnegazione per questo sport.
Nella Stagione del 15° anniversario della società, il direttivo, in collaborazione con il nuovo Coach Gabriele Piras, ha deciso di puntare in alto e partecipare al campionato federale (FIP). Coscienti del salto di qualità societario che si dovrà affrontare per poter gestire tale progetto, il direttivo della ASD Pallacanestro Sennori invita tutti coloro che sono disposti ad entrare in società, come soci attivi, ad un incontro che si svolgerà al Bar PalaSerradiJimmy, sede del Dinamo fans Club, il giorno venerdì 20 settembre alle ore 18.
Nell’occasione, dopo un breve excursus che farà conoscere agli interlocutori la storia della società, verrà espletato il progetto sportivo che si intende affrontare e verrà presentato il nuovo piano sponsorizzazioni per la stagione 2019 -2020.

Vi aspettiamo numerosi

Capitano e imprenditore: Enrico Novelli è sempre più Pirata!

La guardia classe 1991 raddoppia per la stagione 2019/2020: non solo capitano, ma anche sponsor biancoblù

All’interno di un progetto che guarda dichiaratamente al futuro, c’è comunque bisogno di un condottiero esperto che sappia indicare la strada ai più giovani. E per questo motivo, anche nel 2019/2020, i gradi di capitano della Fotodinamico Sestu saranno affidati a Enrico Novelli.

Classe 1991, esterno con punti nelle mani e ottime doti nel tiro dall’arco, Enrico ha legato buona parte del proprio percorso cestistico ai colori di Antonianum e Sinnai, segnalandosi sempre su ottimi livelli nel campionato di Serie C. Lo scorso anno l’approdo al PalaMellano, dove si è fatto apprezzare da compagni, dirigenti e tifosi per serietà e doti di leadership. Per lui, nel 2018/19 una media di 7.7 punti per gara, che punta a migliorare in questa annata sotto la guida di coach Marco Sassaro: “Sono tanti i motivi che mi hanno spinto a restare a Sestu – spiega – e tra queste c’è la curiosità di conoscere coach Sassaro, che in passato ho potuto solo affrontare da avversario”. La scorsa stagione è stata nel complesso positiva per il capitano dei Pirates, anche se non manca qualche rimpianto: “Ci sono stati alti e bassi – aggiunge – credo sia normale quando si ha a disposizione un roster molto giovane. Avremmo potuto fare qualcosina di più, ma proveremo a migliorare in questa stagione”. La nuova Fotodinamico sta pian piano prendendo forma: “Fino a ora ho avuto delle sensazioni molto buone. C’è tanto da lavorare, ma come dice spesso coach Sassaro, c’è una buona base sulla quale costruire. Sarà necessario trovare continuità di rendimento per riuscire a centrare l’obiettivo dei playoff”.

Enrico Novelli è molto più di un capitano: da qualche anno, infatti, si divide tra il campo da gioco e l’attività di imprenditore, e per la stagione 2019/2020 ha scelto di essere a tutti gli effetti anche un partner commerciale dell’Accademia Basket. Da qualche tempo è il titolare de S’Offelleria, bar ristorante con sede in via Roma 157 a Sinnai. All’interno di un locale ristrutturato di recente, S’Offelleria propone una cucina casereccia e genuina, accompagnata da ottime birre artigianali. Tra queste c’è anche Sa Rabi, una Session Oat IPA fresca prodotta proprio da S’Offelleria in collaborazione con Harvest.  Beverina e dal colore giallo paglierino con leggere venature verdastre, Sa Rabi offre un susseguirsi di fresche note agrumate che accompagnano verso una bevuta decisamente rinfrescante.

I marchi S’Offelleria e Sa Rabi compariranno al PalaMellano per tutta la stagione 2019/2020, suggellando una partnership che si spera possa portare soddisfazioni sia in campo che fuori.

Sestu, 18 settembre 2019
Agenzia Uffici Stampa DirectaSport

Ancora una conferma per la Ferrini: Alberto Melis resta in biancoverde

La guardia classe 1998 sarà un giocatore della Ferrini per il secondo anno consecutivo: “Voglio aiutare la squadra a raggiungere la promozione”

La Ferrini Quartu completa il reparto esterni con la conferma di Alberto Melis, guarda classe 1998, che nella scorsa stagione ha fatto registrare 4.6 punti di media a gara con un high stagionale di 13 ripetuto nelle due gare contro il Sant'Orsola Sassari.

la giovane età, Alberto può rientrare a pieno titolo nella categoria dei “giovani veterani”. Il prossimo, infatti, sarà per lui il quinto campionato nella massima divisione regionale. Cresciuto nel settore giovanile dell'Antonianum, che gli ha permesso di esordire in prima squadra nella stagione 2014/2015, Melis è stato protagonista di una rapida scalata che, nel 2018/19 lo ha portato a indossare la canotta della Ferrini, formazione con cui è stato tra gli artefici della vittoria dell’ultimo titolo regionale.

La Dinamo firma Sorokas per la prossima stagione

Dopo il periodo da aggregato al precampionato, l’ala lituana vestirà la maglia Dinamo per la stagione 2019-2020 rinforzando il gruppo utile per le sfide europee

La Dinamo Banco di Sardegna è lieta di annunciare la chiusura dell’accordo con l’atleta Paulius Sorokas che, già aggregato al gruppo agli ordini di coach Pozzecco per l’ultima parte della preparazione precampionato, giocherà a Sassari la prossima stagione.

AVVISO. Slittamento svolgimento pre corso istruttori

Si comunica che per problemi logistico/organizzativo il pre corso di sabato 21 settembre 2019 non si svolgerà nella data prevista, ma sarà posticipato a sabato 5 ottobre con gli stessi orari stabiliti.

Pertanto il 1° anno inizierà domenica 6 ottobre p.v., sempre agli orari previsti.

In accordo con i partecipanti verrà decisa l’ultima lezione del 1° anno del Corso (otto ore).

lunedì 16 settembre 2019

Un ospite d'eccezione a Sanluri


Durante le sue vacanze in Sardegna coach Stefano Michelini, non si è lasciato scappare l'occasione di mettere piede in una palestra e così lunedì, è stato graditissimo ospite della Johannes Basket a Sanluri, dove ha svolto degli allenamenti con i ragazzi della società. 
I ragazzi hanno lavorato con il coach bolognese sudando e divertendosi tantissimo. Coach Stefano Michelini è tra gli allenatori che in Sardegna ha lasciato il segno, allenando la Dinamo Sassari ed è stato tra i primi ad essere inserito nella Hall of Fame della società Sassarese.

Negli ultimi anni ha messo la sua competenza a disposizione della radio, commentando anche le Olimpiadi brasiliane.
Nelle ore trascorse con il coach, i ragazzi hanno imparato cosa significa faticare per raggiungere un obiettivo e si spera che sia la prima di una lunga serie di incontri con personaggi oltre che famosi,
competenti.

L'Olimpia Milano conquista il nono City of Cagliari

L’Olimpia Milano conquista per la prima volta il City of Cagliari, e lo fa battendo, in una finale combattuta e incerta fino in fondo, il Khimki Mosca per 79-78. Il terzo posto è andato all’Hapoel Gerusalemme che, nella gara di apertura della seconda giornata della manifestazione organizzata per il nono anno di fila dal Comitato regionale della Fip, ha superato il Banco di Sardegna Sassari (aveva vinto le ultime due edizioni) per 87-77. Una due giorni di grande basket ma anche di tanto pubblico che ha seguite le gare con tanto interesse e partecipazione. Nella finale Milano è stata brava a recuperare lo svantaggio iniziale (grazie ad un parziale di 20-7 piazzato nella seconda frazione di gioco) e nei quarti successivi giocare a viso aperto contro una squadra che non ha mai mollato e “rischiato” di vincere il torneo. Decisivi, nei momenti finali della sfida i punti realizzati da Sergio Rodriguez (MVP della manifestazione). Suo il canestro che a 13 secondi dalla fine, chiuso il match.
Buono l’avvio della squadra russa che si porta subito in avanti riuscendo a trovare con facilità la via del canestro (29-17 al 10’). Coach Messina mette ordine nel quintetto e nella seconda frazione di gioco la squadra gioca con più impegno e soprattutto lotta con grande determinazione sotto le plance nonostante la differenza in centimetri. Pian pianino il distacco tra le due squadre diminuisce e qualche secondo prima dell’intervallo ci pensa sempre lui: Sergio Rodriguez e piazzare la tripla del sorpasso, tra l’ovazione generale (37-36 al 20’).