Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

lunedì 15 ottobre 2018

A Roseto la Hertz non trova la prima vittoria stagionale


Nella prima gara lontano dal PalaPirastu i rossoblu cedono contro Roseto per 86-68

Il match. Coach Iacozza manda in campo il quintetto tipo formato da Miles, Bucarelli, Rullo, Allegretti e Johnson. È Justin Johnson a guidare i rossoblu nella prima frazione di gara, gli uomini di coach D’Arcangeli concedono spazio al prodotto di Western Kentucky che punisce da oltre l’arco con due bombe consecutive, la coppia Rullo-Miles si fa sentire e la Hertz guida 14-11 dopo 5’. Roseto non ci sta, reazione dei padroni di casa, il solito Wesley Person guida la rimonta, gli Sharks allungano grazie ad Akele e all’energia di Sherrod sotto canestro, il primo quarto si chiude sul 26-19. Seconda frazione stregata, l’Academy non trova mai il canestro nei primi cinque minuti, Eboua con due bombe consecutive crea il solco, doppia cifra di svantaggio per i rossoblu. Roseto sfiora il +20 prima di una bella reazione della Hertz orchestrata da Miles che firma 6 punti in un amen con due rapidi contropiedi e due liberi. Academy con problemi di fali, esordio stagionale per Ebeling e Rovatti, una bomba di Rullo accorcia le distanze e il primo tempo finisce 46-35 per Roseto.
Alla ripresa la Hertz ha un’altra faccia e grazia ad una difesa a zona e una maggiore confidenza con il canestro firma un parziale di 14-4 fino a riportarsi a -2 trascinata da Miles, autentico spauracchio per la difesa avversaria, e Allegretti, autore di cinque punti. Dal 50-48 Roseto non si segna più, attacchi bloccati, Rodriguez e Person provano a tenere l’Academy a debita distanza, 55-50 al 30’. I rossoblu pagano lo sforzo del terzo quarto, Roseto annusa e capisce di poter dare l’accelarata decisiva, i soliti Miles e Johnson provano a tenere a contatto Cagliari ma Roseto ha un’altra marcia e realizza 31 punti nell’ultima frazione, il divario oscilla su i 20pt, alla sirenza finale è 86 Roseto 68 Hert Dinamo Academy. Martedì si torna in palestra in vista del doppio impegno casalingo di domenica 21 e mercoledì 24 che vedrà al PalaPirastu due ostiche avversarie come la OraSi Ravenna e la De Longhi Treviso.

La sala stampa. A parlare nella conferenza stampa post partita è il vice Alessandro Iacozza che analizza così la sconfitta del PalaMaggiotti:“Innanzitutto facciamo i complimenti a Roseto perchè ha disputato una buonissima partita, sicuramente più incisiva rispetto al loro esordio di Mantova. Da parte nostra ci dispiace molto per la sconfitta ma soprattutto per la differenza canestri, sappiamo che il campionato è lungo e che ogni partita deve essere giocata fino alla fine. Perdere di diciotto purtroppo è una cosa che dobbiamo cercare di evitare, i ragazzi devono capire che bisogna giocare fino alla fine e che uno scarto importante fa la differenza, specialmente nel girone di ritorno quando la classifica inizierà a contare. Abbiamo sofferto la fisicità di Roseto e i loro rimbalzi d’attacco ci hanno costretto ad un ulteriore sforzo difensivo e a riadattarci, fisicamente non siamo pronti per questo tipo di intensità. Un altro aspetto da rivedere è quello mentale, quando andiamo sotto facciamo uno sforzo enorme per recuperare e non siamo lucidi per tenere il nostro ritmo”.

Roseto Sharks – Hertz Cagliari 86-68

Roseto Sharks: Person 21, Rodriguez 16, Akele 15, Sherrod 12, Bushati 11, Eboua 9, Pene’ 2, Nikolic, Simonovic, Panopio, Ianelli, Pierich

Hertz Cagliari Dinamo Academy: Miles 21, Johnson 18, Rullo 12, Allegretti 10, Bucarelli 2, Picarelli 2, Rovatti 2, Ebeling 1, Matrone, Gallizzi

Tiri liberi: 11 / 14 – Rimbalzi: 34 10 + 24 (Justin Johnson 10) – Assist: 11 (Miles 3)

Parziali: 26-1, 20-16, 9-15, 31-18

Cagliari, 14 ottobre 2018

Hertz Dinamo Academy

Nessun commento:

Posta un commento