Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

giovedì 9 agosto 2018

La Cagliari Dinamo Academy ai blocchi di partenza

Si è svolto questa mattina, nella suggestiva location del Search, Sede espositiva dell’Archivio Storico del Comune di Cagliari, il Media Day di presentazione del roster 2018-19

Comincia ufficialmente la stagione 2018-19 della Cagliari Dinamo Academy: dopo il raduno di ieri con la cena di benvenuto insieme allo staff e la dirigenza, nella Club House rossoblu, la squadra si è presentata questa mattina ai media locali. Una breve introduzione da parte delle autorità e della dirigenza prima di dare spazio ai veri protagonisti della giornata.

E’ la general manager rossoblu Viola Frongia a prendere per prima la parola:“Porto i saluti del presidente Giovanni Zucca e ringrazio il comune di Cagliari per averci ospitato in questa splendida location e Marco Benucci che ha fatto da mediatore con il comune affinché tutto questo fosse possibile. Siamo consapevoli che il progetto Academy ha forza solo se tutti noi ci crediamo fortemente”.

A fare gli onori di casa il presidente del consiglio comunale Guido Portoghese: “Porto il saluto del consiglio comunale che presiedo e del sindaco Massimo Zedda. Faccio gli auguri e in bocca al lupo per la nuova stagione a questa squadra e voglio congratularmi per l’esito della stagione passata, un grande traguardo per una società nuova. Avete il merito di aver riportato il basket in città dopo 40 anni, un atteso ritorno da parte del movimento cestistico cagliaritano”.

Renato Nicolai, amministratore delegato Dinamo Banco di Sardegna: “Questa è una città di basket, lo è stata in passato ma anche di recente l’ha dimostrato con i tornei internazionali estivi. Il nostro è un progetto sì strano ma altrettanto affascinante e sono orgoglioso di poterlo presentare. Ne approfitto per portare i saluti del presidente Stefano Sardara, sono in questa società da poco tempo e ho potuto vedere la nascita di questo progetto da tifoso esterno e appassionato di questo sport. Dinamo è orgogliosa di aver avviato in Sardegna la prima società franchigia della pallacanestro italiana, ma ci teniamo a dire che questa non è una succursale, è una realtà che ha un’identità propria e deve essere orgoglio di Cagliari”.

Riccardo Paolini, accompagnato dai suoi assistenti Luigi Usai e Federico Manca: “E’ curioso constatare quanti under23 ci siano in questa squadra, sono molto contento di essere ancora qui e spero di far bene come abbiamo fatto bene la scorsa stagione”.

Anthony Miles:“La prima impressione è stata ottima, sono arrivato in città solo ieri ma le aspettative sono elevate, conosco questo campionato e non vedo l’ora di iniziare a lavorare insieme a questo gruppo”.

Marco Allegretti:“Io sono il veterano del gruppo, cercherò di aiutare questi ragazzi in allenamento e in spogliatoio, incoraggiarli e far capire loro di cosa abbiamo bisogno. Sarà un campionato competitivo con partite in piazze importanti, se partiamo con la mentalità giusta potremo far bene anche quest’anno”.

Roberto Rullo:“E’ stato bellissimo ritrovare gli amici dell’anno passato, mi auguro che quest’anno potrà essere ancora meglio”.

Ezio Gallizzi:“Per me è un’emozione incredibile rappresentare la Sardegna, non vedo l’ora di iniziare questa nuova esperienza”.

Michele Tatu Ebeling:“L’aspettativa sarà riuscire a confermarci anche se siamo consapevoli che non sarà facile. Sono felice di essere rimasto, ho lavorato duramente tutta l’estate e son pronto per ricominciare”.

Andrea Rovatti:“Sono felicissimo di essere rimasto, nonostante la giovane età abbiamo tutti un anno di esperienza in più sulle spalle, mi aspetto un miglioramento nei risultati da questo gruppo”.

Nando Matrone:“Questo è un progetto unico in Italia, ci son poche società che danno spazio ai giovani, speriamo di riuscire a convincere e coinvolgere sempre più persone, aspettiamo tutti al palazzetto”.

Lorenzo Bucarelli:“Il primo anno in Academy è stato importante perché son stato responsabilizzato, non ero più il ragazzino della squadra e questo è stato fondamentale per aiutarmi a capire che tipo di giocatore posso diventare”.

Justin Johnson:“Sono entusiasta di questa prima esperienza, di essere in questa città e del primo impatto. Odio perdere, arrivo da un programma universitario vincente quindi farò di tutto per aiutare la squadra a raggiungere i playoff”.

Andrea Picarelli:“E’ il mio secondo anno in Sardegna, lo scorso anno mi son trovato benissimo e son stato accolto come se fossi uno di loro. Arrivo da una stagione da apprendista, ora sono pronto, non vedo l’ora di cominciare e scendere in campo con questa maglia”.

I due aggregati al gruppo Giuseppe Floridia:“E’ un’esperienza incredibile in un campionato superiore alle mie aspettative, spero di togliermi delle soddisfazioni sia personali che con la squadra” ed Edoardo Angius:“Per me è una bellissima esperienza e da cagliaritano un orgoglio poter condivere il campo e gli allenamenti con loro”.

Cagliari, 09 agosto 2018

Cagliari Dinamo Academy

Nessun commento:

Posta un commento